Territorio

FERENTINO

è un'antichissima città del Lazio e importante municipio romano, situata a 396 m. s.l.m., domina la verdeggiante valle dei Sacco. Sede vescovile sin dai tempi apostolici, fu spesso residenza, nel medioevo, di pontefici romani.
Nella cinta muraria che la circonda, si osservano notevoli resti dei periodo preromano, tra cui:

  • CHIESA DI S. MARIA MAGGIORE, bellissimo esempio, per eleganza di forme, di gotico ogivale. Edificata nel XIII sec. ad opera di monaci cistercensi.
  • TESTAMENTO DI AULO QUINTILIO, rarissimo monumento epigrafo romano, scolpito nella viva roccia, risalente all'epoca di Traiano (52/117 d.C.).
  • PORTA SANGUINARIA, la più importante per antichità e struttura: in essa si compendia la storia della città: preromana o pelasgica, romana e medievale.
  • ACROPOLI, costruzione di epoca siliana. Costituisce un complesso monumentale di eccezionale interesse per il suo imponente "avancorpo", esempio di ingegneria romana in età repubblicana.
  • PORTA MAGGIORE, antica porta romana di difesa (I sec. a.C.).
  • MERCATO ROMANO, risalente al I sec. a.C., è costituito da un'aula e da cinque botteghe coperte con volta a botte: è oggetto di studio da parte degli archeologi.
  • PORTA MONTANA, di epoca preromana, è stata abbellita a bugnato nei primi tempi dell'impero.
  • PORTA DEL BORGO o di S. AGATA, rivestita a bugne in epoca imperiale: sopra l'arco è visibile un'iscrizione latina riferita a Giulia Domna e a suo figlio Caracalla.
  • CATTEDRALE, edificata sulla sommità dell'Acropoli, è un notevole esempio di architettura romanica dei IX secolo. Custodisce pregevoli opere dei Cosmati: pavimento, amboni, candelabro e seggio vescovile.

 Il territorio circostante è ricco di luoghi di elevato interesse storico-culturale. 

 

ALATRI

Nel cuore della Ciociaria, fu uno dei centri principali del popolo italico degli Ernici. Nota soprattutto per l'acropoli preromana cinta da mura, della quale risalta l’imponente Porta Maggiore, possiede inoltre un significativo patrimonio di monumenti di notevole interesse architettonico e artistico, quali la chiesa collegiata romanico-gotica di Santa Maria Maggiore, la basilica concattedrale di San Paolo, le chiese di San Francesco e San Silvestro, il protocenobio di San Sebastiano, le ottocentesche fontane monumentali, il Palazzo Gottifredo e il Palazzo Conti-Gentili ornato da una grande meridiana murale.

 

ANAGNI

Nota anche come la città dei Papi, per essere stata la residenza di quattro pontefici (Innocenzo IIIAlessandro IVGregorio IX e Bonifacio VIII) e per essere stata a lungo residenza e sede papale. Nel centro medievale, fatto di edifici eleganti, di chiese romaniche, di campanili e di piazze dall'architettura sobria ed essenziale, sono di grande interesse il duecentesco palazzo di Bonifacio VIII, il palazzo civico, la casa Barnekow e le numerose chiese, tra cui spicca la cattedrale, con la splendida cripta i cui affreschi costituiscono uno dei più interessanti cicli pittorici del Duecento italiano.

 

FUMONE

Caratteristico borgo medioevale con il suggestivo Castello-Fortezza, trasformato nel 1500 dal cardinale Longhi in residenza gentilizia. Attualmente il Castello è meta di visitatori affascinati dalla storia di Papa Celestino V, qui morto nel 1296. Al suo interno si possono ammirare le preziose opere d’arte, la cappella Celestino V che racchiude numerose reliquie di Santi, oltre ad una vasto Giardino Pensile panoramico.

 

FIUGGI

Graziosa cittadina termale nota per le sua acque curative per la calcolosi renale, che sgorgano nei due stabilimenti di Fonte Bonifacio VIII e della Fonte Anticolana, entrambe immerse nella rigogliosa natura tra alberi secolari. Caratteristico il suo centro storico posto nella parte alta della cittadina.

 

ABBAZIA DI CASAMARI

Nel territorio del comune di Veroli, a 9 km dal centro sorge l'abbazia di Casamari.
Costruita nel 1203 e consacrata nel 1217, è uno dei più importanti monasteri italiani di architettura gotica cistercense, la cui facciata della chiesa presenta all'esterno un grandioso portico. All'interno si trova un giardino con un chiostro centrale. All'interno della struttura ci sono alcune sale duecentesche, che contengono reperti archeologici di epoca romana. Di grande interesse sono: la biblioteca e il museo ricco di opere d'arte.

 

GROTTE DI COLLEPARDO E PASTENA.

Lo spettacolo delle stalattiti e stalagmiti è di un fascino ineguagliabile per la singolarità delle forme che riecheggiano figure umane ed animali.

   

 

CERTOSA DI TRISULTI

Immersa nel verde di secolari foreste sorge questa maestosa Certosa, fondata nel 1204 per volontà di Papa Innocenzo III, affidata, ai monaci Certosini prima (da cui il nome "Certosa") fino agli attuali monaci Cistercensi della Congregazione di Casamari. 
Al suo interno è possibile visitare la Chiesa con pregiate opere d'arte e l'antica Farmacia del XVII sec.  
La Certosa è Monumento Nazionale e custodisce anche una ricca Biblioteca Statale con 25.000 volumi.

 

VALMONTONE OUTLET ED IL PARCO GIOCHI MAGIC RAINBOW

L’Outlet di Valmontone è la città dello shopping tra le più importanti del Lazio e del centro Italia. Situato nel territorio del Comune di Valmontone, l’outlet sorge a circa 40 km da Roma. Per gli appassionati dello shopping di qualità, l’Outlet Village di Valmontone è l’occasione giusta per fare acquisti in oltre 170 punti vendita risparmiando sugli articoli delle migliori marche.

A breve distanza sorge il parco giochi Magic Rainbow, un luogo unico nel suo genere, capace di affascinare grandi e piccini con oltre 35 attrazioni create per soddisfare i gusti più svariati. Gattobaleno, le Winx, stregoni, fatine ed eroi invitano i visitatori ad entrare in un mondoincantato in cui c’è una sola regola da rispettare: divertirsi! Lo Yucatan, l’Huntik 5D, l’Isola Volante, il Planetario ed il Castello di Alfea sono alcune delle attrazioni più affascinanti, mentre i più temerari non sapranno rinunciare allo Shock, l’adrenalinico roller coaster rosso fiammante, né a Mystika, la torre di caduta libera. 

 

SUBIACO

Subiaco è il centro più grande dell’alta Valle dell’Aniene, si trova all’interno del Parco Naturale Regionale dei Monti Simbruini l’area protetta più estesa del Lazio. Numerose sono le attrattive culturali, tra cui i monasteri benedettini di Santa Scolastica e San Benedetto, luoghi ricchi di arte e testimoni della lunga storia di questi territori.

 

 

MONTECASSINO

L'Abbazia di Montecassino è un monastero benedettino sito sulla sommità di Montecassino. Il più antico d'Italia insieme al monastero di Santa Scolastica (Subiaco), fu fondata da S.Benedetto intorno all'anno 529 d.c.,  distrutta più volte in passato e sempre ricostruita, fu oggetto di un feroce bombardamento durante la seconda guerra mondiale.

L'abbazia, come la vediamo oggi, è, infatti, una perfetta ricostruzione di com'era prima che i bombardamenti L'austera facciata non lascia presagire la sfarzosità dei marmi pregiati e degli stucchi dorati che decorano la Chiesa; sotto l'altare una suggestiva cripta accoglie le spoglie di San Benedetto e di sua sorella Scolastica.